donne socialiste

1faef1ba060e26a899593ff079dfc9e6.jpg

 

 

Le donne sono pronte a dar fiato alla propria voce per dare un contributo al rinnovato Partito Socialista, ricco di storia, di tradizioni, di valori, da sempre difensore delle categorie più deboli, per la salvaguardia dei diritti civili e delle libertà individuali nell’ottica di uno stato laico, liberale e riformista.

Parlare al femminile e affrontare i problemi delle donne significa affrontare i problemi della società: focalizzare l’attenzione sui molteplici ruoli che la donna riveste nella famiglia, nel lavoro, nei partiti, nei sindacati, nelle istituzioni significa porre dei rimedi alla discriminazione e all’esclusione sociale con cui ancora oggi le donne devono confrontarsi.

E’ fondamentale che un maggior numero di donne entrino a far parte del mondo legislativo per un contributo significativo sui temi del lavoro, della conciliazione fra lavoro e famiglia, sempre più sollecitato dall’Unione Europea, delle pari opportunità, dei bilanci di genere.

L’Europa sta marciando verso un obiettivo di fondo, quello di raggiungere in breve, una maggiore occupazione femminile e pertanto bisogna lottare per eliminare tutto ciò che rende difficile la partecipazione ed il nostro inserimento.

Nell’ottica Europea c’è la politica della conciliazione: ènecessario adeguare alle attuali esigenze lavorative le strutture per i bambini sia per la custodia che per l’educazione, bisogna rivolgersi alle necessità e alle richieste degli anziani e di coloro che non sono autosufficienti.

C’è la necessità di leggi che stabilizzino il lavoro femminile, che tutelino maggiormente la maternità, che introducano più occasioni paritarie di carriera e di professionalità.

Bisogna promuovere azioni per sviluppare l’imprenditoria femminile e la possibilità di svolgere la libera professione.

Occorre combattere e far luce sulla prostituzione straniera, sulla violenza nascosta, e battersi per il rispetto delle leggi già esistenti creandone di nuove in un’ottica anche femminile per una società più libera, più progredita e più democratica.

Questo è il contributo che noi socialiste vogliamo dare per una società migliore e più giusta.

 

 

Fatima De Felice

 
donne socialisteultima modifica: 2007-10-31T15:35:00+01:00da psixvecchiano
Reposta per primo quest’articolo